Arte e Artigianato di Quito e dell’Ecuador

Arte e Artigianato di Quito e dell’Ecuador

Arte e artigianato di Quito e di tutto l’Ecuador si può acquistare in molti buoni negozi della parte nuova della città lungo Avenida Amazonas, ma è possibile fare shopping anche sulle bancarelle dei venditori ambulanti nei numerosi mercati all’aperto. Nei negozi i prezzi sono di regola fissi e più alti rispetto a quelli praticati nei …

Continua a leggere… »

Aiutiamo la fondazione Charles Darwin

Aiutiamo la fondazione Charles Darwin

Tutti i visitatori della stazione scientifica Charles Darwin sono invitati a fare donazioni per permettere a questa organizzazione di condurre ricerche e assistere governo e agenzie turistiche nel compito di limitare il degrado ambientale delle isole Galàpagos.

Vacanze fai da te in Ecuador

Vacanze fai da te in Ecuador

In Ecuador non è affatto impossibile viaggiare da soli. Per gli italiani che non hanno grande dimestichezza con le lingue straniere, lo spagnolo aiuta. E le strutture turistiche e i trasporti non mancano. Ce ne sono per tutti i gusti e per tutti i portafogli. Chi viaggia a basso budget sappia che per una camera …

Continua a leggere… »

Mercato di Otavalo e di Saquisilì

Mercato di Otavalo e di Saquisilì

Dalla capitale Quito bastano due ore per passare ai piedi dei ghiacciai del Cayambe e raggiungere il mercato indigeno più famoso dell’Ecuador: Otavalo. Al mercato di Otavalo il mercoledì e il sabato arrivano puntuali migliaia di turisti, ma gli orgogliosi indigeni dai cappelli a testa larga restano sempre padroni della situazione. Sulle bancarelle sono in …

Continua a leggere… »

Come muoversi a Quito

Come muoversi a Quito

Il turismo responsabile inizia dal momento in cui si sbarca dall’aereo e si decide il servizio di trasporti da utilizzare. Per i viaggiatori che arrivano all’aeroporto di Quito, il mezzo di trasporto più comodo per raggiungere l’hotel è il taxi. La corsa dall’aeroporto alla città nuova costa all’incirca 5 dollari, leggermente più caro se la …

Continua a leggere… »