Jet lag il malessere dei viaggiatori

Jet Lag EcuadorI viaggi extra continentali come dall’Italia all’Ecuador o viceversa, possono causare la sindrome da fusi orari, conosciuta in tutto il mondo con il nome di jet lag.

Questo malessere colpisce chi si sposta in aereo superando più di tre fusi orari. Sostanzialmente alcune funzioni del corpo umano vengono completamente stravolte quando copriamo velocemente delle lunghe distanze.
Tali funzioni sono: la temperatura del corpo, le pulsazioni e le funzioni fisiologiche. Le quali non riescono ad adattarsi gradualmente al nuovo fuso orario e quindi possiamo essere colpiti da: disorientamento, stanchezza, ansia, insonnia, perdita di concentrazione e di appetito.

Questi sintomi spariscono nel giro di pochi giorni dalla data d’arrivo, di norma entro tre giorni svaniscono completamente. Però, se desiderate diminuire gli effetti del jet lag, prima di partire e durante il viaggio, è consigliato fare:

  1. Riposare nei giorni precedenti alla partenza
  2. Mangiare poco ed evitare bevande alcoliche durante i voli. Molto meglio bere molta acqua naturale e succhi di frutta
  3. Cercare di dormire nelle ore appropriate rispetto al fuso orario in vigore nel paese di destinazione
  4. Scegliere voli che non costringano a privarsi del sonno. L’ideale è giungere a destinazione verso sera per poter andare subito a dormire dopo l’arrivo
  5. Non fumare